Due Carrare

Due Carrare (Do Carare in veneto) è un comune italiano di 9 011 abitanti della provincia di Padova in Veneto, situato a sud del capoluogo.

Nasce dalla fusione dei comuni di Carrara San Giorgio e Carrara Santo Stefano, stabilita con un referendum popolare il 26 febbraio 1995 e sancita con la successiva legge regionale del 21 marzo 1995. Anche i due centri abitati sono stati fusi nell’unico capoluogo di Due Carrare, del quale oggi costituiscono i quartieri. Per tale motivo non può parlarsi di comune sparso.

L’insediamento attuale era conosciuto nel medioevo come Carrara, patria della famiglia dei Carraresi che furono signori di Padova nel XIV secolo.

Da segnalare la presenza dell’abbazia di Santo Stefano, le cui prime notizie risalgono all’XI secolo. L’importanza che questa ha rivestito nei secoli è testimoniata, tra l’altro, dal fatto che la località di Carrara Santo Stefano sia sempre stata nota anche con l’appellativo di “Bassìa”. Un altro edificio importante è la chiesa di San Giorgio Martire a Carrara San Giorgio, edificata nel Novecento sulla base della precedente, risalente al XVIII secolo.

Dal campo di aviazione di San Pelagio – una frazione dell’attuale comune – partì il 9 agosto 1918 lo storico volo su Vienna di Gabriele D’Annunzio. La località ospita attualmente il Museo dell’Aria e dello Spazio all’interno di Villa Zaborra Castello di San Pelagio.

Ospita inoltre l’antico borgo di Pontemanco, dove  i carraresi avevano creato due postazioni di mulini che tritavano granaglie. Se ne ha la certezza già dal 1338, quando vengono citati nel testamento di Marsilio da Carrara.