Archivi categoria: Uncategorized

CONCERTO LIRICO

vini-padova
D’AMORE E DI PASSIONE
Una sera d’estate … ti racconto l’Opera

Il Comune di Due Carrare in collaborazione con l’Associazione Nazionale Alpini – Gruppo di Battaglia Terme e Due Carrare vi invitano al tradizionale concerto lirico SABATO 31 AGOSTO 2019, alle ore 20.45 presso VILLA LA MINCANA – DAL MARTELLO.
Cristina Molena presenterà una serata straordinaria di musica ricca di famosi brani lirici di Verdi, Puccini, Bizet e tanti altri, interpretati dai soprani Lorena Franchin, Tiziana Faccio, Cecilia Tartaro e Giorgia Mercuro, dal tenore Andrea Cioetto, dal baritono Massimo Concon e dal basso Maurizio Franceschetti. Ad accompagnarli al pianoforte ci sarà il maestro Cristiano Zanellato.
L’ingresso è libero (in caso di maltempo il concerto si terrà nella barchessa della Villa)

Concerto Alpini

“Dai colli all’adige” Visite guidate

L’Abbazia di Santo Stefano sarà teatro del primo di numerosi appuntamenti organizzati da GAL Patavino in collaborazione con la Regione Veneto, nell’ambito dell’iniziativa finanziata dal Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2014-2020.

Giovedì 1 agosto 2019, si va alla scoperta della Signoria Da Carrara. L’Abbazia di Santo Stefano, appartenente all’ordine benedettino riformato di Cluny e fondata nel luglio 1027 da Litolfo da Carrara progenitore dell’omonima dinastia, divenne mausoleo dei Carraresi, Signori di Padova, che qui si fecero seppellire e conserva ancora oggi il mausoleo di Marsilio da Carrara, secondo Signore di Padova.

Appuntamento presso il sagrato dell’Abbazia, con visite guidate gratuite dalle 19 alle 22.

Per info e prenotazioni:
www.galpatavino.it
www.collieuganei.it
visit@galpatavino.it
Telefono:
347 6238422 (Alice)TOT AGOSTO 2019 (1)-1

 

“Novecento a Pontemanco”

Pontemanco è un piccolo borgo percorso dal canale Biancolino. La presenza di un salto naturale delle acque di oltre tre metri ha favorito la nascita di una florida attività di macinazione cresciuta nel corso di sette secoli.

Fino agli anni ’50 del Novecento a Pontemanco si contano cinquecento abitanti e, oltre ai mulini, una trentina di attività commerciali, artigianali e servizi: caffè, osterie, falegnami, ciabattini, fabbri, macellai, barbiere, la fabbrica delle candele, la farmacia, il medico.

Le testimonianze fotografiche raccolte di quel periodo verranno esposte in mostra.

La mostra sarà attiva fino al giorno 13/10/2019, ed è visitabile ogni venerdi, sabato e domenica dalle ore 17:00 alle 22:00 con ingresso gratuito.

INAUGURAZIONE VENERDI’ 19 LUGLIO ALLE ORE 21,00

VI ASPETTIAMO!

 0001 (6)ASS CARLO DE PIRRO Novecento Pontemanco Loc Settembre 08Lug2019

PRESENTAZIONE LIBRO

Martedì 18 giugno 2019, alle ore 20.45 in biblioteca, Ennio Chiaretto presenterà il suo libro “STORIE NELLA STORIA DI MASERA‘”. Perchè un libro di Maserà a Due Carrare? La risposta è semplice: nella storia di questo Comune limitrofo si intrecciano fatti e personaggi molto legati alla storia di Due Carrare, come le relazioni economiche con i mulini di Pontemanco, o il “Giusto tra le Nazioni” Giorgio Perlasca, sepolto a Maserà ma residente a Carrara San Giorgio per oltre dieci anni.
Una serata per riscoprire la nostra Storia!

61821859_893462857672499_268005211946090496_n

L’Associazione Cavalieri della Repubblica Italiana
della Riviera del Brenta e del Miranese,
in collaborazione con Avis e Comune di Due Carrare, presenta:

200 e più modi di dire dei nostri veci

200 modi di direVenerdì 7 giugno alle ore 20.45
Sala dei Carraresi, Via Roma 33, Due Carrare

Saranno presenti gli autori del libro
IVONE CACCIAVILLANI e VITTORIO PAMPAGNINI
Letture e chitarra PAOLO DOMENICHELLI
Presenta ANTONIO DRAGHI

La cittadinanza tutta è invitata. Ingresso libero

50° anniversario dello sbarco sulla luna

luna-atterraggio-Apollo_AS12-47-6897_Flag
In occasione del 50° anniversario dello sbarco dell’uomo sulla Luna, l’Associazione Astronomica Euganea, con il Patrocinio e il Contributo del Comune di Due Carrare vi invita alla conferenza “DALLA TERRA ALLA LUNA” in programma per sabato 15 giugno alle ore 20.45 presso la Casa dei Carraresi (via Roma, 33 – Due Carrare).
Il relatore è il dott. Umberto Guidoni, astronauta italiano che ci farà rivivere attraverso le immagini di allora, l’impresa dell’Apollo 11, che ha portato Armstrong e Aldrin sulla Luna. Inoltre, Guidoni ci parlerà delle missione umane negli ultimi decenni e i progetti futuri alla “conquista di Marte”.

Ingresso gratuito, ma consigliata la prenotazione a: info@astronomia-euganea.it

 

CANTIERE APERTO

capitello

Domenica 2 giugno, dalle ore 16.00 alle ore 19.00, sarà possibile visitare il cantiere del restauro del Capitello di Carrara Santo Stefano (incrocio via Gorghizzolo – via Roma), guidati dai restauratori che racconteranno la storia del manufatto e le tecniche del lavoro che stanno facendo. L’evento è realizzato dal Comune di Due Carrare in collaborazione con la Parrocchia di Santo Stefano, EMU e l’Associazione Palinsesti. Nell’occasione sarà possibile visitare anche la millenaria Abbazia di Santo Stefano assieme a una guida storica. Per la visita è obbligatoria la prenotazione entro venerdì 31 maggio presso la biblioteca (biblioteca@comune.duecarrare.pd.it – 049 9115686).

La storia. Il capitello sito a Due Carrare all’incrocio tra via Roma e via Gorghizzolo è di proprietà del Comune di Due Carrare e soggetto al Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 “Codice dei beni culturali e del paesaggio”. Tale capitello è senz’altro di impianto settecentesco, probabilmente anteriore alla metà del secolo. L’immobile è rappresentato in alcune mappe del XVIII secolo (figura in alto) dove è collocato al centro di un “trivio” costituito dalla “strada commune”, riconoscibile con la sua caratteristica copertura. Di pianta triangolare, è impostato su un robusto zoccolo basamentale che prelude alle tre nicchie sacrali, ove sono situate la statua di S. Antonio da Padova, un Santo Diacono che si può identificare in San Lorenzo e la Vergine Maria (ora in restauro presso il tendone del Patronato di Santo Stefano). Le nicchie sono caratterizzate da una cupola emisferica e semplici decorazioni in cotto a vista scandiscono le partiture di ogni singola facciata. La trabeazione è formata da un architrave liscio e una cornice in pietra tenera di Custoza; al di sopra vi si trova una calotta modanata che termina elegantemente a cuspide. Il manufatto, di cui non sono presenti notizie su libri o articoli, ha avuto già un’opera di restauro nel 1987.