Presentazione del libro

LA CROCEROSSINA DEL GRAPPA
di 
Giancarlo Cunial

9788897210283_0_200_0_0Protagonista di questo ‘romanzo’ è la crocerossina del Tomba, del Monfenera, del Grappa, realmente esistita: Ada Andreina Bianchi, di nobile famiglia di Cavaso, nella Pedemontana trevigiana. Lei ha lasciato in poche pagine una lancinante testimonianza, da cui Giancarlo Cunial è partito per questo suo originale ‘diario’.
La crocerossina perde, qui, i suoi tratti reali per diventare personaggio-simbolo. L’Autore scende a esplorare, l’animo femminile di Ada; lo scruta a fondo fino ai capillari della coscienza, accompagnandone il mutamento con acuta sensibilità; prima dubbiosa nei propri convincimenti, poi eroina, non della guerra ma della pace.
La crocerossina del Grappa rivela una lingua limpida, spesso martellante e concitata, mai aspra. Questo ‘diario’ possiede una sua coralità d’insieme che va oltre la personalità di Ada Andreina, il narratore mostra con incisività il reale volto della guerra nei suoi aspetti più veritieri: la strage inutile dei militari e dei civili, la disperazione dei profughi, lo sgomento dei soldati mandati all’assalto; l’abnegazione dei parroci, tra cui spicca la grande figura di mons. Brugnoli, prevosto di Asolo. Giancarlo Cunial ritrae con verità la vita e la storia, nella tessitura quotidiana e segreta, conquistando il lettore con un’opera notevole, diversa, di straordinario impatto e sincerità.

VENERDÌ 21 SETTEMBRE 2018 – CASA DEI CARRARESI – ore 21.00

Interverrà il professor Giampietro Avruscio, primario di angiologia al policlinico di Padova Modera la serata Elena Branca dell’Associazione Nazionale Sanità Militare

L’evento fa parte dell’iniziativa “Parlare di guerra … costruire la Pace”ciclo di incontri con l’autore a Due Carrare in collaborazione con la Croce Rossa Italiana – Comitato di Due Carrare  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *